Addebito della separazione a carico del marito aggressivo e traditore

Un recente ordinanza della Corte di Cassazione, ordinanza n. 2086 del 30.01.14, stabilisce che l’addebito della separazione va a carico del marito che adotta comportamenti aggressivi e che tradisce la moglie, nonostante la loro relazione fosse già in crisi.

L’orientamento espresso dai giudici della Suprema Corte non tende a scaricare le colpe della condotta del marito su una storia in fase di declino, anzi condanna il comportamento dell’uomo, visto come la causa della definitiva rottura.

Per queste ragioni i giudici hanno accolto la domanda di addebito della separazione, presentata da una ex moglie nei confronti del suo ex marito nel giudizio di separazione personale dei coniugi. 

Per divorzi, separazioni o problemi famigliari, contatta

matrimonialista@legaletributario.it