Assicurazione RC Auto : non si può aumentare il premio assicurativo con classe di merito invariata.

Assicurazione RC Auto : non si può aumentare il premio assicurativo con classe di merito invariata.

Una pronuncia di un giudice di pace (G.d.P. Salerno, sent. n. 3965/13) per un principio sacrosanto : alla scadenza annuale del contratto, l’assicurazione non può aumentare immotivatamente e in misura spropositata il premio della polizza rc-auto nei confronti dell’automobilista con una classe di merito invariata.

Diversamente l’assicurato essendo costretto a pagare una cifra annuale maggiore, può chiedere il risarcimento del danno anche se ha dovuto cambiare compagnia assicurativa pagando un maggior prezzo.
Si configura una violazione della regola di correttezza nell’esecuzione del contratto da parte di assicurazione e la condotta della compagnia rientra nell’abuso della posizione dominante.

Il danno risarcito dal giudice di pace è pari alla maggior somma sborsata e al danno determinato in via equitativa e costituirà sicuramente un precedente importante al contrasto agli immotivati aumenti avvenuti negli ultimi anni e diverse volte sanzionati anche dalle autorità di vigilanza.

Segui sulla pagina tematica del nostro sitohttp://www.ascii.it/topics/tutela-dei-consumatori 

Per ogni segnalazione o richiesta risarcimento registrarsi sul sito :www.ascii.it e compilare il form contattaci.

-*- AsCii Associazione Consumatori Italiani Internet -*-
dal 1997 tuteliamo i tuoi diritti

rcauto