I bilanci dopo la stangata chiamata Tares

Dal prossimo anno non vedremo più, aggiungiamo fortunatamente, la Tares, l’odiatissima tassa sui rifiuti.

Quest’anno per tutti i consumatori la Tares è stata una vera e propria mazzata, ogni cittadino italiano ha speso mediamente 296,65 € e il dato più allarmante è che la spesa è stata superiore di ben 47 € in più rispetto al 2012. In tempi di crisi aumentare le spese non fa altro che frenare l’economia e posticipare i tempi di ripresa.

Informiamo i consumatori che il termine per pagare il conguaglio Tares 2013 è scaduto il 24 gennaio 2014. Se non hai pagato la tassa perchè non hai ricevuto per tempo il bollettino e l’F24 non ci saranno sanzioni, a differenza sono previste delle maggiorazioni se hai dimenticato di pagare. 

tares_ascii