I giri e i raggiri del pistacchio americano

Ieri vi abbiamo parlato delle notifiche fatte dall’Italia sulle vongole tunisine. Oggi dal sistema rapido di allerta europeo per alimenti ci sono giunte altre due segnalazioni: ritirata carne di cervo congelata proveniente dall’Austria per aver rilevato shigatoxin Escherichia coli; riscontrate aflatossine (B1 = 51;. Tot. = 57 mg / kg – ppb) in granella di pistacchio provenienti da Stati Uniti, attraverso la Turchia.

Su quest’ultima segnalazione vogliamo soffermarci per darvi alcuni consigli. Fate sempre attenzione ai prodotti preparati in un paese, imbustati in un altro e commercializzati da un altro ancora. In questo caso dei pistacchi provenienti dagli Stati Uniti e passati dalla Turchia sono stati fermati per presenza di aflatossine, ma non è il primo caso. Durante tutti questi spostamenti è facile che il prodotto perde di qualità, per questo vi invitiamo, come sempre, a fare attenzione all’etichetta e a rivalutare il Made in Italy.

Fonte: RASSF Portal (Sistema rapido di allerta europeo per alimenti).