Istamina in tonno di soia pescato in Italia

La segnalazione arriva direttamente dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti. 

Il tonno pescato in Italia era destinato ad essere distribuito in altri paesi. Attualmente è iniziata la campagna di recupero e distruzione del prodotto.

I motivi di tale scelta sono stati presi a causa della presenza di istamina (fino a 865 mg / kg – ppm) in tonno in olio di soia proveniente dall’Italia.  

Fonte: RASSF Portal (Sistema rapido di allerta europeo per alimenti).